AMALFI

La meravigliosa Amalfi, cuore della costiera che da lei trae il nome, nella provincia di Salerno, è una delle città più note ed amate dai turisti di tutto il mondo. Il simbolo della cittadina, il Duomo, si erge maestoso e scintillante, al centro della Piazza Duomo, dove ci si può fermare ad ammirare le bellezze della chiesa in stile arabo-normanno.

La storia di Amalfi risale ai Romani. Dal IX secolo fu inoltre la prima Repubblica marinara Italiana, insieme a Pisa, Genova e Venezia. L’origine della città e del nome sono incerte, ma il toponimo è sicuramente di estrazione latina (da Melfi, un villaggio marittimo lucano abbandonato da profughi romani nel IV sec. d. C., o dalla gens romana Amarfia del I sec. d. C.). Secondo una leggenda il paese prende il nome da Amalfi, una ninfa amata da Ercole che fu sepolta qui per volere degli dei. Sicuramente abitata dai Romani, che erano fuggiti sui Monti Lattari per scampare alle invasioni germaniche e longobarde, era un castrum per la difesa del Ducato Bizantino di Napoli. La città godeva di un rapporto privilegiato con Bisanzio per l’abilità degli Amalfitani nel commercio marittimo.

 

Monumenti religiosi:

  • Duomo di Amalfi. Il più celebre monumento di Amalfi è certamente il Duomo in stile arabo-siciliano e dedicato a Sant’Andrea, patrono della città. Infatti più che di duomo si dovrebbe parlare di complesso, poiché l’edificio risulta composto da sovrapposizioni ed affiancamenti di varie chiese di varie epoche.
  • Chiesa di Santa Maria a Piazza
  • Basilica del Crocifisso e museo diocesano
  • Chiesa, convento e chiostro di Sant’Antonio
  • Torre di Amalfi
  • Chiesa di Santa Maria Maggiore, o chiesa nuova
  • Chiesa della Madonna di Pompei, o di San Benedetto
  • Chiesa dell’Addolorata
  • Chiesa di San Nicola dei Greci
  • Santuario della Madonna del Rosario
  • Chiesa della Madonna del Pino, nella frazione Pastena
  • Chiesa di Santa Marina (nella frazione Pogerola)
  • Chiostro del paradiso
  • Santuario della Madonna delle Grazie
  • Chiesa sconsacrata di S. Michele Arcangelo nella frazione di Pogerola
  • Chiesa di San Pietro (nella frazione Tovere)
  • Cappella sconsacrata di San Cristoforo al Cieco (nella frazione Pastena)
  • Chiesa di San Lorenzo a Foris Portam (oltre la porta settentrionale della città)
  • Chiesa di San Basilio a Via Casamare
  • Chiesetta della Madonna delle Grazie a Casa Milano
  • Chiesa di Sant’Anna, nella frazione Pogerola
  • Chiesa di San Giuseppe
  • Chiesa di Sant’Anna
  • Chiesa di San Pietro della Canonica
  • Cappella della Virgo Potens
  • Santuario della Madonna dei Fuonti, in frazione Pogerola

Prenota

Compila il modulo e sarai ricontattato senza alcun impegno per organizzare
la tua escursione.

Costo del servizio 45 €/ora
Guida turistica disponibile su richiesta

Data dell'escursione